Ripartire da ciò che si può fare

Pensare a ciò che non si può più fare non ci può aiutare. Occorre, piuttosto, ripensare a ciò che possiamo ancora proporre e vivere.

La stessa trinacria, bandiera della Sicilia nel mondo, ci insegna di quanta potenza e valore la nostra terra è vestita.

Spighe di grano simbolo di fertilità e le tre gambe che  rappresentano i tre promontori, punti estremi dell’isola, Messina, Siracusa e Marsala.

Simbologia e legami che raccontano agli occhi di chi ci visita, la forte volontà che ci contraddistingue.

La stessa volontà che in tempi meno difficili ci ha portati sul podio delle località più belle del mondo.

I trend del momento sono chiari, si cerca

Benessere, aria incontaminata, spazi importanti e giusti distanziamenti senza ulteriori divisioni.

Da qui si può rinascere: sapori e costumi di una Sicilia che oggi più di ieri può mostrarsi per ciò che è con naturalezza e spontaneità verso il prossimo cliente, il vicino di casa, che desidera vivere la sua terra.

Una giusta organizzazione, il management adeguato, idee e voglia di riaprirsi al mondo, rivalutando se stessi.

<< La Sicilia è la quarta regione italiana per numero di prodotti agroalimentari certificati, ma anche terza per numero di aziende agricole con vite e per numero di frantoi. Fra i prodotti tipici più conosciuti dagli italiani, troviamo i cannoli siciliani (18 per cento), gli arancini (13 per cento) e la cassata siciliana (9 per cento)>>, affermava Nello Musumeci.http://newssicilia24.altervista.org/turisti-italiani-la-sicilia-la-regione-preferita-turismo-enogastronomico/).

È la terza regione italiana per la quale gli italiani con maggior facilità riconoscono i prodotti tipici.

Immense le opportunità che possiamo trarre da questa infelice esperienza: di certo un approccio più serio all’alimentazione, più consapevole e rispettoso del territorio in cui si vive.

Pensieri che nel mondo del Food e della accoglienza diventano Fil Rouge tra gli attori ed i clienti.

Tuttavia, a ciò non si può aspirare, se non noi si è pronti a cedere qualcosa delle proprie abitudini al fine di ripartire con un pensiero più costruttivo e sano, promotore di un ambiente nuovo e si spera più sostenibile, finalmente!

 

Dott.ssa Romano Roberta

 

Noi ci stiamo riorganizzando per offrirvi un supporto nuovo ed al passo con i tempi, ripartendo dalla formazione. Se vuoi scoprire qualcosa in più info@blulabacademy.it