Il noto critico enogastronomico ha incontrato il cuoco fondatore del laboratorio, Alfio Visalli. “Una vera sorpresa…” ha commentato!!!

Ci sono passaggi che lasciano il segno, visite che, anche se concluse, tracciano con una scia indelebile un percorso di emozioni piacevoli. Una di queste scie l’ha lasciata nei giorni scorsi l’incontro che il nostro laboratorio gastronomico Blu Lab Academy ha avuto con uno dei maggiori esperti di critica enogastronomica che l’Italia possa vantare: Luigi Cremona.

Da oltre venticinque anni Cremona è direttore delle Guide del Touring Club Italia per il settore ristoranti, è un profondissimo esperto di arte culinaria ed un apprezzato sommelier ma, soprattutto, il suo palato è considerato tra i più “allenati e preparati” ad accogliere i sapori delle tradizioni italiane. Da qui la fiducia trentennale che suscita l’Ing. Luigi Cremona. Già, proprio così: perché questo critico raffinato, famoso per le sue “porzioni” mini, dalle quali saprebbe riconoscere qualunque sapore e qualunque ingrediente, nasce come ingegnere ma ben presto viene catturato dal fascino della tavola italiana.

Ad accoglierlo al Blu Lab è stato il cuoco fondatore del laboratorio, Alfio Visalli, che lo ha deliziato (e, a quanto pare, conquistato!) con il suo stile, sobrio, semplice e al contempo deciso, interpretando con pochi passaggi il mare siciliano nei suoi piatti. Mozzarelle con lamelle di bottarga e alga Mauro, tipica delle coste joniche; Polpo appena scottato; Surra di tonno sott’olio con cipolla in agrodolce; Alici scottate. Queste le “porzioni Cremona” che Luigi ha potuto degustare a Blu Lab.

“Alfio Visalli – ha detto il critico gastronomico – è sicuramente un personaggio singolare. Cuoco di lungo corso, (ma chissà come non l’avevamo mai incontrato prima), non ha un ristorante ma non per questo lavora di meno, anzi! Ama selezionare i migliori prodotti dell’isola, stimola inoltre i produttori a perfezionare i prodotti e il modo di porgere, educa il palato dei professionisti del settore, avvia nuovi appassionati alla professione,… e potremmo continuare”.

Poi, a quanto pare anche il laboratorio di Blu Lab ha suscitato l’interesse di Cremona, che ha aggiunto in un suo post: “Dove vive, Visalli ha costruito il suo piccolo regno, Blu Lab, che è un po’ il suo baricentro operativo. Due chiacchiere con Lui si traformano in un piccolo pranzo, leggero e ben fatto, dove l’attenzione è sempre sulla materia prima, e dove tra l’altro beviamo anche molto bene grazie ad una serie di assaggi mirati”.

Non crediamo, dunque, di esagerare se scriviamo, infine, che una bella amicizia sia nata proprio a Blu Lab e che il desiderio e la voglia di collaborazioni tra Luigi Cremona e Blu Lab nasca spontanea, vivendo ancora nuovi incontri nell’immediato futuro. Alla prossima, Luigi Cremona!

Articoli che potrebbero interessarti

11 Novembre 2019

10+1 SEGRETI PER MIGLIORARE LA PROPRIA MISE EN PLACE.

4 Novembre 2019

Parola di Sous-chef: ruoli e responsabilità.

31 Ottobre 2019

Orientamento: Formazione alberghiera, e dopo?

29 Ottobre 2019

Fundrising Radicepura 2019