Correva l’anno 2011, quando ​Salvo Ferlito e la sua famiglia decidono di accogliere un invito posto dall’allora sacerdote della Parrocchia di ​Santa Tecla. Da li, la ​benevolenza ​e la voglia...